Alluminatura e metallizzazione

Il processo di metallizzazione consiste nella deposizione in alto vuoto di un sottile strato di alluminio.

L'alluminatura avviene in ambiente dedicato e con aria controllata ad una pressione di 10¯⁴ Torr.
Con questo procedimento, a basso impatto ambientale, si ottiene una finitura di elevata qualità riflettente, particolarmente apprezzata dal settore illuminotecnico o in alcuni settori dove è richiesto un aspetto estetico di questo tipo (i.e. cosmesi).

La complessità di esecuzione di questo processo e le problematiche relative vengono tenute in conto già all'atto della progettazione e costruzione stampo, prevedendo in anticipo il sorgere di eventuali criticità e risolvendole prima ancora che si presentino, con l'obiettivo di ridurre gli scarti e massimizzare i tempi di produzione.

Per ogni singolo pezzo da metallizzare viene poi progettata e costruita un'attrezzatura di supporto dedicata (satellite o telaio di supporto) che consente da un lato il posizionamento veloce dei pezzi e dall'altro permette la completa metallizzazione della superficie prevista. In alcuni casi è possibile metallizzare parzialmente il pezzo tramite mascheratura.

alluminatura e metallizzazione